Laboratorio indipendente specializzato in test di quadri elettrici BT, componenti e gruppi elettrici.

Tesla Lab - prove elettriche e Certificazioni è un laboratorio indipendente specializzato in test di quadri elettrici BT, componenti e gruppi elettrici. Tesla Lab fornisce un'ampia gamma di apparecchiature e di esperienza nei test elettrici, meccanici, climatici e funzionali per apparecchiature di manovra, controllo, sicurezza e misura a bassa tensione.

30
esperti
2000 m²
superficie
50
anni di esperienza

Scoprite il Tesla Power Lab

Scoprite il “Tesla Power Lab”, una nuova piattaforma tecnologica di quasi 2000 m² che dispone delle strutture più complete per un'ampia gamma di test elettrici, meccanici, climatici e funzionali per lo sviluppo di apparecchiature elettriche. Il laboratorio di prova Tesla Power Lab è anche accreditato da organismi internazionali di certificazione (DEKRA e UL) per l'esecuzione delle prove di certificazione più severe.

Prove riconosciute

Il laboratorio di prova Tesla Lab è accreditato dal COFRAC (1) (Comité Français d'Accréditation). Fa parte dell'ASEFA (2) (Organismo di certificazione delle apparecchiature elettriche in bassa tensione) e del LOVAG (3) (Low Voltage Agreement Group) e collabora regolarmente in partnership con gli organismi internazionali di certificazione: KEMA, CEBEC, UL, CSA, ASTA, Lloyd's Register of Shipping, Bureau Véritas, BBJ-SEP, EZU, GOST-R …

right
Risorse a prestazioni elevate

3 piattaforme di prova sono disponibili per verificare:

  • poteri di chiusura e di interruzione (sovraccarichi)
  • caratteristiche di cortocircuito condizionali (con protezione)
  • caratteristiche di cortocircuito ammissibili di breve durata (1 secondo e 3 secondi)
  • resistenze elettriche • caratteristiche di funzionamento delle protezioni (fusibili, interruttori automatici…)
  • collegamenti tra differenti apparecchiature
Piattaforma 1

Questa piattaforma è alimentata con un trasformatore MT/BT da 1250 KVA con:

  • tensioni disponibili: 250 V, 440 V, 550 V, 660 V, 725 V, 1000 V e 1100 V
  • correnti disponibili: 2500 A/440 V, 2000 A/550 V, 1500 A/725 V.
Piattaforma 2

La sua alimentazione è costituita da un alternatore con:

  • potenza nominale: 4 MVA
  • potenza istantanea: 20 MVA
  • Caratteristiche di prova: 30 kA/440 V, 24 kA/525 V.
Piattaforma 3

La sua alimentazione è costituita da un alternatore con:

  • potenza nominale: 28 MVA
  • potenza istantanea: 100 MVA
  • Caratteristiche di prova: 100 kA/440 V, 80 kA/525 V, 50 kA/725 V 100 kA 1 secondo, 50 kA 3 secondi.
Un servizio creato per misurare

Tesla Lab si occupa di tutte le incombenze amministrative riguardanti numerose certificazioni. Assicura i contatti con gli enti di certificazione seguendo tutte le procedure richieste fino all'ottenimento del certificato.

Un set completo di apparecchiature e servizi a voi riservati per seguire i test nelle migliori condizioni: telecamera di valutazione dei test con schermo di supervisione, schermo PC per ottenere i risultati in tempo reale, sala completamente equipaggiata ( telefono, prese informatiche videoregistrazione dei test, approvvigionamento di fusibili, assistenza per ogni vostra richiesta organizzativa - prenotazione albergo, trasporti... )

right
Prove complete
Prove di riscaldamento

Tre sale di riscaldamento speciali che permettono di misurare gli aumenti di temperatura sul materiale elettrico utilizzando più di 72 termocoppie e 2 centrali di misura. Le correnti disponibili possono raggiungere 6000 A in alternata o continua. Le sale di riscaldamento permettono di determinare anche le potenze dissipate.

Prove ambientali

Prove in atmosfera secca o umida (da -20 °C a +180 °C), prove di variazione ciclica della temperatura o dell'umidità, prove di stoccaggio fino a -40 °C, vibrazione sinusoidale ciclica o per risonanza, prove di declassamento termico.

Prove dielettriche

Onda d’urto 1,2 µs, tensione di picco fino a 30 KV, prova a 50 Hz, 1 minuto, tensione da 1 a 20 KV.

Prove in corrente continua (DC)

Un ponte raddrizzatore alimentato da una delle 3 piattaforme permette di effettuare delle prove in corrente continua.

Prove meccaniche

Prove di resistenza meccanica dell'apparecchiatura elettrica, prove di flessione e di trazione su morsetti delle apparecchiature, prove di trazione o di compressione fino a 20.000 N.

Prove di isolamento

Prove di autoestinguibilità con filo incandescente fino a 960 °C

Image
ui/Thin/ressources
Documentazione
File CAD, manuali utente, software... Tutte le risorse per ogni fase del vostro progetto
Image
ui/Thin/chat-ask
Domande?
Contattate i nostri esperti per ricevere supporto personalizzato

(1) COFRAC (Comitato francese di accreditamento)

Organismo francese di accreditamento. (Portata di accreditamento disponibile su richiesta). Attivato nel 1994 dallo Stato, il COFRAC permette ai laboratori ed agli organismi che accredita di comprovare la loro competenza e la loro imparzialità. In questo modo offre anche alle aziende, ai consumatori e agli enti pubblici una vera garanzia di attendibilità nelle prestazioni offerte dagli organismi accreditati.

(2) ASEFA (Associazione dei laboratori di prova francesi delle apparecchiature elettriche, organismo di certificazione per apparecchiature a bassa tensione)

Creata nel 1973, l'ASEFA è un'organizzazione indipendente di prova e di certificazione. Mette a disposizione dei propri clienti delle piattaforme di prova che rappresentano attualmente i mezzi più potenti del mondo per la capacità di cortocircuito. L'ASEFA ha una struttura indipendente. Le piattaforme legate alla ASEFA da uno statuto, sono accreditate dal COFRAC al fine di garantire un know-how ultraefficiente, una perfetta neutralità e una confidenzialità assoluta dei risultati. L'ASEFA raggruppa 23 piattaforme appartenenti ai suoi 9 membri (ABB, FERRAZ, LCIE, SOCOMEC, SCHNEIDER, GE Power Control France, LEGRAND, CEGELEC, ENTRELEC).

(3) LOVAG

In un contesto europeo, l'EOTC (European Organisation for Testing and Certification) ha riconosciuto un gruppo di accordo LOVAG (Low Voltage Agreement Group) per il riconoscimento reciproco delle certificazioni tra ACAE e CESI (Italia), ALPHA (Germania), ASEFA (Francia), CEBEC (Belgio), KEMA (Paesi Bassi), SEMKO (Svezia), FIMKO (Finlandia) e ASTA (Gran-Bretagna) che sono organismi similari. Questo riconoscimento reciproco offre delle opportunità a livello internazionale.