Garantire la sicurezza dei pazienti

La sicurezza dei pazienti e del personale è di importanza fondamentale. Per garantire un'alimentazione elettrica di alta qualità per applicazioni veramente critiche per la vita. è indispensabile investire nella protezione degli impianti e delle infrastrutture.

Collaborando con un produttore di apparecchiature originali, avete la certezza che l'assistenza è assicurata e i rischi sono sotto controllo in tutto l'impianto.

 

Proteggere i beni e le persone

 

Monitorare i livelli di sovraccarico grazie all'alimentazione elettrica isolata

 

Le strutture sanitarie devono mantenere la disponibilità continua di alimentazione elettrica, dall'illuminazione di emergenza alle apparecchiature mediche salvavita. Per i locali ad uso medico del gruppo 2, deve essere garantita la continuità dell'assistenza sanitaria, anche in caso di sovraccarichi dell'impianto.

Garantire la continuità dell'assistenza sanitaria

Per garantire la continuità dell'alimentazione, l'intervento della protezione da sovraccarico di corrente non deve essere consentito nei circuiti di alimentazione a monte e a valle del trasformatore del regime IT medicale nei locali ad uso medico del gruppo 2. La norma di installazione IEC 60364-7-710, e la sua trasposizione Europea HD 60364-7-710, definiscono i requisiti e le azioni necessarie.

I circuiti che alimentano i trasformatori nel regime IT del gruppo 2 non devono essere protetti dai sovraccarichi ma solamente dai cortocircuiti.

Questo significa che qualsiasi sistema di trasferimento statico (STS) o commutatore elettromeccanico associato a tali circuiti a monte del trasformatore IT non è completamente protetto e la sua temperatura deve essere monitorata.

I sovraccarichi e la temperatura dei trasformatori IT medicali devono essere monitorati.

In caso di sovraccarico pericoloso, un sistema di monitoraggio genera un allarme acustico e visivo. L'operatore sarà quindi in grado di scaricare i carichi non critici per alleggerire l'impianto.

 

La soluzione Socomec

L'alimentazione elettrica isolata MEDSYS e il sistema di trasferimento statico STATYS

Per soddisfare i requisiti di gestione dei sovraccarichi, Socomec offre una gamma di soluzioni e apparecchiature destinate alle strutture sanitarie per i locali ad uso medico del gruppo 2. In caso di sovraccarico, il nostro sistema di trasferimento statico (STS) STATYS HC genera un allarme. Continua a svolgere la sua funzione di trasferimento con un'alta tenuta ai cortocircuiti. Il trasformatore IT medicale è dotato di un sensore di temperatura per rilevare i surriscaldamenti.

In un ambiente ospedaliero, il sistema ISOM Digiware integra un controllore d'isolamento (IMD) e un ingresso di misurazione della temperatura. È collegato a una schermata di segnalazione degli allarmi. L'apparecchiatura sopra menzionata può essere raggruppata in un insieme compatto, l'alimentazione elettrica isolata MEDSYS certificata IEC 61439.

 

Scoprite le nostre soluzioni

 

gamme_381.png

hc-gamme_610-web.png

   

 

Garantire il massimo di disponibilità grazie al monitoraggio dell'isolamento

 

Le strutture sanitarie devono mantenere la disponibilità continua di alimentazione elettrica, dall'illuminazione di emergenza alle apparecchiature salvavita. Nei locali ad uso medico del gruppo 2, un'interruzione può rappresentare un serio rischio per il funzionamento di una sala operatoria e la vita dei pazienti.

Monitoraggio dell'isolamento

Nei locali ad uso medico del gruppo 2, deve essere monitorato l'isolamento dell'impianto in regime IT medicale. Questo consente di garantire la continuità dell'assistenza sanitaria e la sicurezza dei pazienti. Se un guasto d'isolamento non viene trattato rapidamente, c'è il rischio di intervento delle protezioni e di spegnimento dell'alimentazione delle apparecchiature salvavita.

In caso di primo guasto, la corrente di guasto è bassa e non rappresenta un rischio per il paziente. L'impianto continua a funzionare.

Il controllore d'isolamento genera un allarme acustico e visivo che indica la presenza di un guasto o di un sovraccarico sul trasformatore del regime IT medicale. Il dispositivo di allarme deve essere sempre visibile.

Per identificare il circuito guasto, è altamente consigliato l'utilizzo dei localizzatori di guasti d'isolamento.

Per evitare un secondo guasto e l'intervento delle protezioni, il circuito guasto deve essere identificato e riparato il prima possibile.

Questi requisiti sono riportati nella norma IEC 60364-7-710 e nella sua trasposizione europea HD 60364-7-710.

 

La soluzione Socomec

Il sistema di controllo d'isolamento e monitoraggio della potenza ISOM Digiware

Socomec offre un'ampia gamma di dispositivi ad alte prestazioni per soddisfare pienamente i requisiti di sicurezza dei locali ad uso medico del gruppo 2. In conformità con la norma IEC 61557-8, il sistema ISOM Digiware consiste in un controllore d'isolamento per le strutture sanitarie. Può essere utilizzato in combinazione con i localizzatori di guasti d'isolamento.

Lo schermo centralizza i livelli di isolamento e gli allarmi delle apparecchiature della struttura sanitaria e fornisce un rapporto di allarme per le sale operatorie.

Certificato IEC 61439, il sistema di alimentazione isolata MEDSYS è una soluzione compatta che integra il sistema ISOM Digiware oltre a un commutatore di reti automatico.

Socomec offre un servizio dedicato per ispezionare regolarmente i controllori d'isolamento e i localizzatori di guasti d'isolamento associati.

 

Scoprite le nostre soluzioni

 

hc-gamme_610-web.png

isom-dw_004.png

isom-dw_001.png

 

 

Garantire la selettività della protezione grazie all'alimentazione elettrica isolata

 

Le strutture sanitarie devono garantire la disponibilità continua dell'alimentazione elettrica, dall'illuminazione di sicurezza alle apparecchiature mediche salvavita. Per evitare che un cortocircuito in un circuito terminale si ripercuota su altri circuiti dell'impianto, è necessario garantire il funzionamento coordinato di tutte le protezioni.

Garantire la continuità in caso di cortocircuito su un circuito terminale

Quando si definisce l'architettura elettrica dei locali ad uso medico, la coordinazione delle varie protezioni elettriche dell'ospedale è espressamente richiesta dalla norma di installazione europea HD 60364-7-710.

In assenza di selettività, un cortocircuito terminale può provocare l'intervento della protezione a monte per disattivare tutto o parte dell'impianto medico.

La selettività totale garantisce il mantenimento dell'attività in corso e della sicurezza dei pazienti.

 

La soluzione Socomec

Alimentazione elettrica isolata MEDSYS

Alimentazione elettrica isolata MEDSYS, un quadro di distribuzione con certificazione IEC 61439 per locali del gruppo 2, offre una vasta gamma di dispositivi di protezione dei terminali che soddisfano i requisiti di selettività. Socomec offre anche assistenza al progettista o all'installatore per aiutare nella scelta, nel dimensionamento e nella verifica della selettività delle protezioni.

 

Scoprite le nostre soluzioni

 

hc-gamme_610-web.png