Ridurre l'impatto sull'ambiente (in termini di emissioni di CO2)

Massimizzare il valore degli asset e ottimizzare il costo totale di proprietà (costi di gestione) costituiscono fattori critici di successo per ogni struttura con volumi elevati di attività.

Tramite la gestione della fine del ciclo di vita dei componenti del proprio impianto elettrico è possibile migliorare la disponibilità del sistema, l'efficienza operativa e prolungare la durata di vita degli impianti.

 

Prolungare la durata di vita dell'impianto

 

Misurare il PUE (Power Usage Effectiveness) grazie ai sistemi di misura e monitoraggio

 

Il rendimento energetico di un data center è caratterizzato dal suo PUE (Power Use Effectiveness ovvero Rendimento dell'utilizzo di energia). Questo indicatore di riferimento è essenziale per l'operatore e gli permette di qualificare il proprio data center.

PUE, un indicatore chiave delle prestazioni

Il PUE è definito nella norma EN 50600-4-2: Impianti e infrastrutture dei centri di elaborazione dati, parte 4-2: Efficacia dell'utilizzo di energia.

Il PUE rappresenta il rapporto tra l'energia totale consumata dal data center e l'energia necessaria per le apparecchiature IT.

Per valutare con precisione le prestazioni effettive di un data center, il dispositivo di monitoraggio del consumo dei server IT deve essere posizionato il più vicino possibile alle apparecchiature installate.

Il PUE identifica le opportunità di miglioramento specifiche dei processi, del design e dell'efficienza operativa.

Verrà stabilito un valore target per la progettazione di nuovi data center e utilizzato come obiettivo per la gestione energetica.

Nel 2020, il PUE medio per tutti i data center è di 1,6. Il design dei data center di ultima generazione può raggiungere valori inferiori a 1,4.

 

La soluzione Socomec

Il sistema di misura e monitoraggio dell'energia DIRIS Digiware

Il sistema di misura DIRIS Digiware soddisfa i requisiti della categoria EN 50600-4-2 PUE3, rispettando e garantendo le misure di consumo dall'alimentazione principale fino ai server.

Grazie alla sua classe di precisione, il sistema DIRIS Digiware fornisce una misura accurata del PUE. L'implementazione del sistema DIRIS Digiware in una configurazione Tap-off o PDU per l'intero impianto elettrico fornisce una mappatura dettagliata della distribuzione dei consumi e delle perdite del data center.

 

Scoprite le nostre soluzioni

 

gamme_597.png

diris-dw_127.png

diris_989.png

 

 

Eliminare la criticità di fine vita degli UPS grazie al design degli UPS modulari

 

Di solito la vita utile di un sistema UPS è di circa 10-15 anni: dopo questo periodo l'UPS deve essere sostituito. Durante la sostituzione dell'UPS il carico non è protetto: vale a dire, è collegato direttamente alla rete elettrica. La procedura richiede anche il trasferimento del carico su un bypass esterno. Questa procedura è soggetta all'errore umano.

Comprendere l'usura naturale dell'UPS

Non appena installato un nuovo UPS, inizia un processo di deterioramento e usura naturale, che definisce il ciclo di vita dell'UPS. Alcuni componenti dell'UPS, tra cui le batterie, i condensatori e i ventilatori hanno una durata definita. Questi componenti vengono sostituiti nell'ambito del programma di manutenzione preventiva a intervalli predefiniti, aumentando così la durata di vita dell'UPS a 10-15 anni.

Per aumentare ulteriormente la durata di vita operativa dell'UPS devono essere sostituiti anche gli altri componenti elettronici, evitando la necessità di sostituire l'intero UPS.

Gli UPS modulari hanno un'architettura adeguata che permette di prolungare la vita operativa del sistema. Questo è possibile solo se il sistema è basato su armadi elettronici senza componenti elettronici e moduli inseribili e quindi sostituibili facilmente e rapidamente.

 

La soluzione Socomec

Concetto di "Forever Young"

La gamma MODULYS è basata su un concetto esclusivo denominato ""Forever Young"" che permette l'estensione del ciclo di vita dell'UPS ed elimina completamente la criticità del fine vita del sistema, grazie all'armadio "senza elettronica" e a moduli di potenza sostituibili a caldo periodicamente.

Il concetto "Forever Young", mantenendo aperto il sistema, permette di beneficiare dei futuri miglioramenti tecnologici sostituendo i componenti elettronici obsoleti, senza modificare l'infrastruttura o sostituire l'intero UPS.

Punti chiave sono la compatibilità e la disponibilità dei moduli di potenza e dei ricambi.

Socomec, unica per questo concetto nel settore degli UPS, garantisce compatibilità e disponibilità per più di 20 anni. Una dichiarazione ufficiale in merito è disponibile su richiesta.

 

Scoprite le nostre soluzioni

 

green_210.png

green_216.png

gamme_779.png