Nessun rischio di periodi di inattività

L'assistenza sanitaria continua richiede le soluzioni di alimentazione critica più robuste e resilienti con nessuna interruzione - senza compromessi.

Regolamentate in base alle più rigorose norme internazionali, le infrastrutture sanitarie sono soggette a requisiti ben precisi, particolarmente stringenti e un'interruzione nella fornitura di cure critiche potrebbe rivelarsi potenzialmente catastrofica.

 

Garantire la continuità di alimentazione

 

Garantire una commutazione adeguata grazie ai commutatori di rete

 

Dall'illuminazione di sicurezza alle apparecchiature medicali salvavita, la disponibilità di alimentazione elettrica delle strutture sanitarie deve essere continua. Un'interruzione di alimentazione può avere gravi conseguenze sul funzionamento dell'ospedale e mettere in pericolo la vita dei pazienti.

Garanzia di commutazione

Nelle strutture sanitarie, l'architettura della distribuzione elettrica deve prevedere un sistema di commutazione automatica tra la rete di distribuzione principale e le sorgenti di sicurezza e/o di sostituzione in caso di interruzione della rete.

La norma IEC 60364-7-710, che illustra le regole per gli impianti elettrici nei locali ad uso medico, stabilisce l'intervallo di tempo entro il quale la corrente deve essere ripristinata. Stabilisce diverse classi a seconda del tipo di assistenza fornita ai pazienti.

Nella classe 0.5, l'alimentazione elettrica delle sale operatorie non può essere interrotta per più di 0,5 secondi.

 

La soluzione Socomec

I commutatori di rete STATYS e ATyS

I commutatori di rete statici ed elettromeccanici soddisfano i requisiti dell'architettura elettrica negli ospedali.

I sistemi di trasferimento statico (STS) STATYS HC soddisfano i requisiti previsti dalla classe 0.

A seconda dell'architettura, i commutatori di rete automatici (ATSE) ATyS M soddisfano i requisiti previsti dalla classe 0,5 o dalla class 0 in associazione con i sistemi statici di continuità (UPS) MODULYS.

Per garantire la disponibilità elettrica e il controllo dell'isolamento per i locali ad uso medico del gruppo 2, questi dispositivi possono essere integrati nell'alimentazione elettrica isolata MEDSYS.

 

Scoprite le nostre soluzioni

 

hc-atys-dm_002.png

atysc_020_front.png

gamme_381.png

hc-gamme_610-web.png

 

Beneficiare della conformità agli standard grazie ai sistemi di alimentazione isolata

 

Nelle strutture sanitarie, la sicurezza del paziente dipende direttamente dai dispositivi elettromedicali. L'alimentazione elettrica di questi dispositivi è definita dalla norma d'installazione IEC 60364-7-710 con i requisiti di sicurezza in base al locale e alla sua attività.

Garantire la sicurezza dei locali ad uso medico

La sicurezza dei locali ad uso medico, definita dalla norma di installazione IEC 60364-7-710 e dalla sua trasposizione europea (HD 60364-7-710), richiede le seguenti azioni e i seguenti requisiti da soddisfare:

  • Evitare l'intervento delle protezioni nei locali del gruppo 2 con un sistema di messa a terra IT integrando un trasformatore di isolamento in conformità con la norma IEC 61558-2-15.
  • Essere avvisati nel caso si verifichino i primi guasti con l'ausilio di un controllore permanente d'isolamento per un impianto del gruppo 2 che soddisfa le caratteristiche specifiche dell'ambiente medico secondo la norma IEC 61557-8. I localizzatore di guasti associati devono essere conformi alla norma IEC 61557-9.
  • Effettuare la commutazione in caso di perdita di alimentazione utilizzando commutatori di rete automatici (ATSE secondo la norma IEC 60947-6-1 o STS secondo la norma IEC 62310). Devono essere applicati i tempi di interruzione definiti dalla norma di installazione per i gruppi 0, 1 o 2.

Tutte queste apparecchiature devono essere integrate in un quadro di comando certificato IEC 61439. È richiesta una verifica iniziale e periodica.

 

La soluzione Socomec

MEDSYS Sistema di alimentazione isolata

In linea con i requisiti di sicurezza dei locali ad uso medico del gruppo 2, Socomec offre una soluzione completa e certificata. In conformità con i requisti della norma IEC 61439, il sistema di alimentazione isolata MEDSYS integra in un'unica soluzione compatta "all-in-one" il controllore permanente d'isolamento ISOM Digiware associato a localizzatori di guasti e i sistemi di trasferimento statici (STS) STATYS HC o i commutatori di reti automatici (ATSE) ATyS M rispettando le norme prodotti. Questa soluzione è adatta a tutte le architetture elettriche richieste in un ambiente ospedaliero.

Socomec offre anche un servizio per le verifiche periodiche del controllore permanente d'isolamento e dei commutatori di rete.

 

Scoprite le nostre soluzioni

 

hc-gamme_610-web.png

     

 

Supportare l'intera distribuzione fino ai carichi critici grazie ai commutatori di rete

 

Le strutture sanitarie critiche devono mantenere una disponibilità continua di energia elettrica per tutto il percorso dell'impianto completo dalle linee in ingresso principali fino alle apparecchiature medicali salvavita.

Garantire l'alimentazione con la ridondanza

I sistemi di distribuzione dell'alimentazione delle strutture sanitarie sono regolamentati da numerose norme di installazione come IEC 60364-7-710, NF C 15-211, GB 16895.24, NFPA 99, HTM 06-01 e altre...

L'impianto principale è alimentato da una rete di distribuzione ridondante (rete elettrica) attraverso commutatori di rete automatici (ATSE) di alta qualità.

Una sorgente di emergenza in supporto all'alimentazione di rete viene fornita per mezzo di uno o più generatori e un bypass automatico TSE per alimentare i carichi critici ed essenziali.

I carichi critici meno sensibili e le alimentazioni UPS sono garantiti con un commutatore di rete automatico (ATSE) a transizione aperta (I-0-II) collocato il più vicino possibile al carico.

Interruttori di trasferimento statico (STS) e UPS sono inclusi a valle per i carichi critici particolarmente sensibili, per garantire un'alimentazione senza interruzioni e un trasferimento affidabile.

Per garantire il funzionamento ottimale dei sistemi senza rischi per la sicurezza o potenziali problemi, devono necessariamente essere svolti periodicamente dei test sotto carico e interventi di manutenzione.

 

La soluzione Socomec

I commutatori di rete ATyS e STATYS

Socomec offre la più ampia gamma di commutatori di rete certificati e conformi disponibili sul mercato con valori nominali da 40 a 6300 A e tempi di trasferimento dei contatti in grado di soddisfare tutti i requisiti degli impianti nel settore dell'assistenza sanitaria.

Disponibili in versione Manuale, Remota, Automatica e Statica oltre che come centraline universali di commutazione automatica (ATS) per l'utilizzo con tutti i tipi e categorie di commutatori di rete.

 

Scoprite le nostre soluzioni

 

atysc_020_front.png

atys-pm_001.png

atys-p_001.png

gamme_381.png

 

Garantire la massima ridondanza per i gruppi elettrogeni di emergenza grazie ai commutatori di rete manuali

 

Le strutture sanitarie si affidano ad alimentazioni elettriche di emergenza ridondanti mantenute per alimentare apparecchiature critiche e circuiti di illuminazione essenziali per la vita umana. Il guasto di un sistema ben progettato costituisce un evento raro ma, in caso di malfunzionamento, rappresenta un serio rischio per la sicurezza e la vita dei pazienti.

Garantire un rigoroso programma di manutenzione e test

Considerata la natura critica di una struttura sanitaria sono previste numerose norme di installazione da rispettare come IEC 60364-7-710, NF C15-211, NFPA 99 e HTM 06-01.

Ognuna di tali norme definisce requisiti specifici che, sebbene possano differire a seconda del paese, trattano tutti gli aspetti di progettazione dei sistemi di distribuzione elettrica, dei sistemi di alimentazione di emergenza e dei requisiti di test che sono in costante evoluzione per aumentare la disponibilità di potenza.

La maggior parte delle norme di installazione comprende i requisiti obbligatori per la manutenzione e il test sotto carico dei sistemi di alimentazione di emergenza.

I test di prestazione sono generalmente mensili, trimestrali e annuali, mentre ulteriori ispezioni e controlli possono essere richiesti più frequentemente.

Quando è prevista la manutenzione su un generatore di emergenza, potrebbe essere necessario disconnettere il gruppo elettrogeno per un certo periodo di tempo.

Finché viene fornito un mezzo di connessione permanente a un gruppo elettrogeno portatile o temporaneo, è possibile mantenere la disponibilità totale di energia.

Questa ridondanza durante la manutenzione garantisce la piena capacità di energia di emergenza durante l'intera durata dell'intervento.

 

La soluzione Socomec

SIRCOVER manually operated transfer switching equipment

Socomec manufacture one of the widest ranges of MTSE on the market providing 3P and 4P switching with IEC & GB/T ratings from 125A to 3200A and UL from 100 to 1200A. SIRCOVER are fully integrated and include back to back switching, a robust mechanical interlock, isolation and padlocking in a single device. Available as an enclosed solution as well as open type transfer switch ready for installation in the distribution panel of your choice.

 

Discover our solutions

 

hc-sircm_029.png

svr_151.png

hc-como_227.png