Nice Grid

Nice Grid, accumulo di energia per l'integrazione di energia rinnovabile e in isola, una realtà comprovata

La città di Nizza, in Costa Azzurra, ha posto il controllo energetico al centro delle proprie politiche locali di pianificazione territoriale.

Nel comune di Carros, il progetto NICE GRID consente ai vari soggetti interessati l'integrazione massiccia di energia rinnovabile garantendo una gestione ottimale dell'energia.

appli_746_a_©Nice_Grid.jpgDi facile impiego, questo container di accumulo di 33 kW è installato sulla rete di bassa tensione.

Le sfide del progetto

• Massimizzazione della produzione fotovoltaica nella rete locale utilizzando tutte le superfici disponibili sui tetti.
• Minimizzazione degli investimenti in infrastrutture.
• Garantire la continuità di servizio, anche nel caso di guasto alla rete primaria.
   
Le soluzioni di accumulo dell'energia sviluppate da Socomec sono fondamentali per l'innovativo sistema implementato nell'ambito del progetto NICE GRID. Durante il giorno, la produzione di energia fotovoltaica in eccesso viene immagazzinata nelle batterie. L'energia disponibile consente di aumentare la flessibilità della rete e superare eventuali interruzioni dell'alimentazione.

Nel quartiere, il sistema di conversione e accumulo Socomec consente il funzionamento in isola o la creazione di una micro-rete.

Nice Grid: alcune cifre

• Budget : 30 M€
• Durata del progetto: 4 anni
• 2.500 contatori elettrici intelligenti
• 2,5 MWc di potenza FV
• Capacità di accumulo: 2 MW
• Capacità di gestione del carico: 3 MW
• Ubicazione: Carros – Nizza, in Francia

 


Nice Grid: installazione del container per l'accumulo di energia da 33 kW

 


Nice Grid: avvio del container per l'accumulo di energia da 33 kW nella sottostazione BT/MT