2016: Una crescita costante

SOCOMEC Holding

 

Croissance 2016 Socomec Holding

Crescita
  Fatturato (M€)
  Personale

 

 

Résultat d'exploitation 2016 Socomec Holding

Reddito operativo aziendale (EBIT)
In M€
In % del fatturato

Reddito netto
  In M€
  In % del fatturato

 

Financement 2016 Socomec Holding

Finanziamento dell'azienda
  Capitali propri (M€)
  % d'indebitamento su capitale proprio

 

Un ambiente economico contrastato

Il 2016 non segna alcuna vera rottura con gli anni passati: la crescita economica mondiale è rimasta stabile al 3% con, tuttavia, dei segni di accelerazione alla fine dell'anno. Nonostante sia più debole di quella attesa, la crescita ha resistito al rallentamento della Cina e allo choc della Brexit, all'elezione di Donald Trump e al referendum italiano. Malgrado un'accelerazione al terzo trimestre, la crescita in Francia nel 2016 ha raggiunto l'1,1%, cioè meno delle previsioni (1,4%).

Una performance più che onorabile

In questo contesto il Gruppo SOCOMEC (SOCOMEC + E’NERGYS) ha firmato nel 2016 una performance più che onorabile con un fatturato di 491 M€ contro i 471 M€ nel 2015, cioè un aumento del 4,2%, per un reddito netto di 24,7 M€ (5,0%) contro i 21,6 M€ (4,6%) nel 2015. I fondi propri hanno raggiunto i 213 M€ contro i 200 M€ nel 2015 con una tesoreria molto positiva: 66 M€ contro i 62 M€ nel 2015.
SOCOMEC, il principale polo industriale e storico del Gruppo, ha registrato nel 2016 un fatturato consolidato di 481 M€, cioè un aumento del 3% (5% senza gli effetti del cambio), per un reddito operativo aziendale (EBIT) del 7,8% (8,4% con un tasso di cambio identico al 2015) contro l'8,5% nel 2015 ed un reddito netto del 5% (4,8% nel 2015).
Il fatturato dell’Africa Medio-orientale, in un contesto geopolitico sempre difficile, si è abbassato del 5%, l’Europa ha progredito del 2%, l’Asia, tirata soprattutto dall'India ma penalizzata dalla Cina, è cresciuta del 7% e l'America del Nord ha mostrato, come nel 2015, una solida crescita dell'11%.
Critical Power Conversion, che integra lo stoccaggio dal 2015, ha progredito del 4% di cui il 13% per il Service. Power Control & Safety, dopo il forte aumento del 2015, ha segnato leggermente il passo nel 2016 con -1%. Infine Energy Efficiency ha fatto un balzo del 10%, grazie soprattutto al successo spettacolare del Digiware e all'acquisizione, il 1o luglio 2016, di ALGODUE, PMI industriale italiana che realizza un fatturato annuo di 5 M€.

Un dinamismo sostenuto

Oltre all'acquisizione di ALGODUE, SOCOMEC è entrata nel 2016, con il 35%, nel capitale di Full Link, distributore storico cinese del Gruppo a Hong Kong. Ricordiamo d'altronde l'acquisizione alla fine del 2015 di UPS Technologies in Svizzera.
E’NERGYS, il polo servizi del Gruppo, creato 2 anni fa per allargare l'offerta tradizionale dei servizi ai nostri clienti, specie per una migliore considerazione delle grandi mutazioni in corso quali la transizione energetica o la rivoluzione digitale, ha iniziato ad acquisire una vera importanza quest'anno. Questo polo si è fortemente sviluppato con l'aggiunta di quattro nuove società (M’GYS, UTILITIES PERFORMANCE, GENERSYS, AGORA/ CALYCE) per costituire oramai un insieme di sei società esperte della prestazione energetica e dell'ottimizzazione del ciclo dell'acqua e che rappresenta un fatturato consolidato di 32 M€ con circa 230 collaboratori.

 

Una strategia, dei mezzi, una volontà

Il nostro principale obiettivo per il 2016, che era quello di mantenere il ritmo di una crescita redditizia, è stato raggiunto. Le incertezze, come sempre, sono numerose ma noi abbiamo le carte in mano per riuscire il 2017: salute finanziaria, dinamismo, orientamenti chiari, impegno e qualità dei collaboratori. L’obiettivo del fatturato a 507 M€ nel 2017, cioè una progressione del 5,6% per un EBIT dell'8%, è a portata di mano. Così come l'ambizione di avvicinare le prestazioni dei nostri concorrenti mirando al 10% dell’EBIT nel 2020, escludendo la crescita esterna!