• Scelta corretta degli interruttori-sezionatori

  • Perché scegliere un interruttore-sezionatore progettato per applicazioni fotovoltaiche?

    • Sicurezza delle operazioni

      Per garantire l'isolamento elettrico durante gli interventi di manutenzione o per l'interruzione di emergenza al fine di prevenire il rischio di incendi o scosse elettriche, è essenziale utilizzare interruttori appositamente progettati per applicazioni fotovoltaiche.
      Tali dispositivi devono essere installati a ogni livello di funzionalità dell'impianto sulla base della sua architettura.
      Per sezionare una stringa fotovoltaica a corrente continua, un generatore o un UPS, solo gli interruttori SIRCO PV o SIRCO MC PV sono in grado di:
      • sezionare le elevate tensioni DC presenti in questo contesto
      • garantire il sezionamento sicuro sotto carico diverse migliaia di volte in tutta la gamma di correnti continue collegate alle fluttuazioni quotidiane di luce solare, fino a 1500 VDC.

    • Dispositivi progettati per resistere alle condizioni estreme

      La gamma SIRCO è stata progettata per l'utilizzo nel settore industriale. Sono dispositivi estremamente robusti, con involucri realizzati con materiali termoindurenti rinforzati con fibra di vetro, con numerosi vantaggi:
      • Temperature stabili, a differenza di alcuni materiali termoplastici,
      • Ottima resistenza alle temperature elevate,
      • Buone caratteristiche elettriche: Resistenza  all'arco e di isolamento,
      • Buone caratteristiche meccaniche: Stabilità dimensionale e rigidità nel corso del tempo.
      Questi vantaggi risultano particolarmente importanti negli impianti fotovoltaici, in cui la temperatura può scendere al di sotto di 0 °C o salire al di sopra di 50 °C.

    • Design "back-to-back", una soluzione innovativa

      La gamma di interruttori-sezionatori fotovoltaici SOCOMEC consente il sezionamento simultaneo sotto carico di due circuiti con una sola maniglia.
      Vantaggi
      • Salvaspazio: La larghezza complessiva è la stessa di dispositivi a 3 o 4 poli. Questo consente notevoli risparmi, rispetto all'utilizzo di due dispositivi separati.
      • Semplice connessione e integrazione.
      • Aumento della tensione: Collegando i due dispositivi in serie consente il sezionamento sotto carico di tensioni superiori a 1000 VDC.
      • Raddoppio dei dati nominali: tramite collegamento dei due dispositivi in parallelo.                                                                                                                                                                                                    

    • Quali sono le norme che si applicano alle installazioni fotovoltaiche?

      Per gli impianti

      Gli impianti fotovoltaici sono regolati da norme internazionali come la IEC e la UL. Queste norme indicano le linee guida per la messa in servizio di un impianto fotovoltaico.
      • IEC 60364-7-712: Impianti elettrici degli edifici
      — Requisiti per luoghi o impianti speciali— Sistemi solari fotovoltaici (PV) di alimentazione elettrica.
      • IEC 62548: Installazione e requisiti di sicurezza per generatori fotovoltaici(PV).
       

       

      Per i dispositivi di interruzione
      Attualmente non esiste una norma          logo_156_01.png  logo_157_01.png
      IEC specifica.
      I produttori devono pertanto fare riferimento alla norma
      IEC 60947-3. Negli Stati Uniti d'America, la norma di riferimento è la UL98B. Questa norma, più severa della norma IEC 60947-3, richiede una rigorosa fase di prove, in particolare per quanto riguarda le temperature e la resistenza alla formazione di archi elettrici.
      La gamma SIRCO PV è stata sviluppata in conformità con entrambe le norme IEC 60947-3 e UL98B.